Il mondo della DeFi non sta mai fermo – e la presenza di tante chain che oggi offrono un’infrastruttura di base utile non fa che moltiplicare i nuovi protocolli che arrivano sul mercato.

Tra i più nuovi – e più interessanti – del momento troviamo Ellipsis, un nuovo swap che gira su BSC di Binance e che propone delle novità importanti, alcune delle quali presentate in questi ultimi giorni e che hanno garantito al protocollo una buona corsa sul mercato.

La nostra introduzione ad Ellipsis $EPS

Possiamo trovare il token $EPS all’interno del listino di Crypto.comvai qui per ottenere un conto gratuito con 25$ di bonus in $CRO all’iscrizione – intermediario da sempre tra i più attenti a cercare buoni progetti da inserire nei suoi listini, cosa che ha fatto evidentemente anche con Ellipsis.

Un buon exchange da utilizzare anche per quanto riguarda le realtà cripto più blasonate, come può essere nel caso di Bitcoin o Ethereum. Questo intermediario offre anche la possibilità di ottenere carte crypto, alle quali sono collegati diversi benefici a seconda della quantità di $CRO che metteremo in staking.

Una piccola introduzione su Ellipsis: che cos’è e cosa offre

Ellipsis è un protocollo nato sulla Binance Smart Chain che in primo luogo offre un servizio di AMM in stile Uniswap. Niente di nuovo diranno i nostri lettori, dato che anche su BSC ne esistono ormai di diversi e che sono anche ben capitalizzati.

Tuttavia il successo di Ellipsis è imputabile alle novità che sta cercando di introdurre nel settore, la più importante delle quali è stata annunciata meno di 2 giorni fa. Parliamo delle factory pool, un sistema che permette con enorme facilità di creare la propria LP, con una gestione al 50% delle commissioni che vengono ottenute e con la possibilità di avere piena libertà per quanto riguarda la gestione della stessa.

Tutto questo in aggiunta ad un TVL già interessante, a volumi di scambio già alti e ad un buon sistema di reward via staking, che prevedono un lock di 3 mesi, che può essere sbloccato perdendo il 50% della rendita maturata.

Un sistema che, almeno nelle regole che si è imposto, desterà sicuramente l’interesse dei patiti della finanza decentralizzata, nato come un fork autorizzato di Curve, mantenendone al tempo stesso le caratteristiche principali. Ovvero sicurezza, possibilità di avere zero fee per depositi e prelievi e possibilità anche di operare in regime libero e senza lock up.

Un buon momento per la DeFi, che continuerà a crescere anche nel 2022

Abbiamo perso un po’ di vista la DeFi nelle ultime settimane, anche a causa di quanto avvenuto sul mercato, che ha visto i principali token di questo sistema perdere terreno, anche rispetto alla media di mercato.

La DeFi ha però ancora tanto da esprimere e nuovi equilibri da raggiungere. Sono dunque i benvenuti i progetti come Ellipsis, non solo perché in queste ore stanno garantendo degli ottimi ritorni, ma anche e soprattutto perché soltanto con la piena competizione la finanza decentralizzata riuscirà ad evolvere.

Ne abbiamo parlato durante i nostri 15 minuti insieme a Luca Boiardi in quel di Casa Sanremo 2022. Anche in questo caso una chiacchierata densa di insight, anche per provare a delineare il presente e il futuro di questo settore.