Il nuovo blog/centro informativo di Shiba Inu Coin parte con il botto. Ne avevamo già parlato sulle pagine di Criptovaluta.it e oggi siamo finalmente pronti a commentare la prima news ufficiale che vi viene pubblicata.

Si parla di Doggy DAO, ovvero della governance definitiva che il protocollo dovrebbe raggiungere nel prossimo anno, rimandando il controllo nelle mani della community e degli holder. Cosa che libererà al tempo stesso gli sviluppatori di responsabilità decisionali ormai troppo gravose per un progetto di queste proporzioni.

Doggy DAO – sarà questa una delle novità di $SHIB per il 2022

Una buona notizia per $SHIB, sul quale possiamo investire anche tramite la cripto piattaforma eTorovai qui per ottenere una demo GRATIS con servizi PRO – intermediario tra i primi al mondo ad aver listato $SHIB e che la inserisce in un listino ben fornito di 40+ progetti cripto di elevata qualità.

È qui inoltre che troviamo anche strumenti quali il CopyTrader per copiare i migliori investitori della piattaforma con un solo click, e anche i CopyPortfolios che offrono in un solo paniere cripto tutti i migliori progetti. Possiamo investire con un conto reale a partire da 50$.

Indice

Shiba Inu Coin parte verso la DOGGY DAO

Le DAO sono state uno dei temi caldi del 2021 e continueranno ad esserlo per tutto il 2022, sia per i risvolti interessanti sul piano legale che possono offrire, sia perché sono la possibilità definitiva per una gestione davvero decentralizzata dei progetti su blockchain.

Questo – come è stato rimarcato anche durante lo Shiba AMA di ieri – sarà uno dei passaggi fondamentali per il progetto, cosa che viene adesso confermata attraverso un lungo post sul nuovo centro comunicativo ufficiale del progetto. Progetto che si svolgerà partendo da una fase 1, che servirà a fissare le basi per il futuro sviluppo del progetto.

Prima Fase DOGGY DAO

Quella che sul sito ufficiale di Shib viene definita DAO 1 beta. Sarà un passaggio fondamentale, con potere di voto che sarà basato, a quanto pare, su $BONE e che vedrà i primi passi verso una decentralizzazione decisionale. Il focus sarà sul trasferimento di potere immediatamente nelle mani degli holder, con decisioni che saranno fondamentali, lo ricorda lo stesso staff, per la crescita del Dex dell’ecosistema.

Successivamente si passerà alla realizzazione di una lista con le 50 coppie top per liquidità e volumi su ShibaSwap, così da permettere agli utenti di valutare i progetti sui quali votare. Una situazione di questo tipo permetterà, ancora una volta secondo chi sta progettando i passaggi, di spingere i progetti anche esterni a offrire liquidità per le loro coppie. Cosa che permetterà a ShibaSwap di aumentare volumi e anche utilità.

Un processo che nella fase 2 porterà ad una selezione di 30 coppie – con un sistema che sarà di forte incentivo allo staking anche di $BONE, sfruttando la competizione tra progetti per raggiungere il risultato finale.

Ancora tutto in fieri, ma è un’ottima notizia

Si tratta di un progetto che è stato tratteggiato a grandi linee e che dovrà essere implementato nei minimi particolari e il cui esito dipenderà in larga parte dalla partecipazione della community e anche di progetti esterni.

Tuttavia, almeno a nostro avviso, si tratterà di un passaggio fondamentale per le future evoluzioni di $SHIB, in particolare per scrollarsi di dosso la nomea di meme token che oggi non ha, anche alla luce di queste possibili novità, più ragion d’essere.