La scelta per chi soffre durante la correzione delle principali criptovalute di oggi è in realtà vasta. Poco fa abbiamo parlato di Golem e ora è il turno di parlare di Hive, che si gode lo straordinario stato di forma di tutto il comparto legato, direttamente o indirettamente, al gaming su blockchain.

Il protocollo, nato per essere la blockchain del Web3 ha più che raddoppiato il suo prezzo nell’ultima settimana e anche oggi cresce in doppia cifra – segno questo di una straordinaria forza, che in qualche modo sorpassa anche quella del comparto come media.

Ottima prestazione di HIVE – impariamo a conoscerla

Secondo le nostre analisi non è troppo tardi per investire in HIVE – cosa che vedremo più avanti nel corso della nostra guida e cosa che possiamo fare con Binance – vai qui per un conto gratuito – intermediario che offre accesso a centinaia di criptovalute, anche tra quelle emergenti – e anche ad un exchange interno a basso costo.

In aggiunta abbiamo i programmi di Liquid Swap e Earn per guadagnare dalle criptovalute che lasceremmo sul nostro wallet digitale. Una combinazione ideale per chi vuole fare holding di lungo periodo.

Che cos’è HIVE e perché cresce così tanto

Hive è un protocollo in blockchain nato per offrire un framework alle Dapps e agli applicativi Web3. Un progetto ambizioso in una nicchia già particolarmente affollata – che tuttavia è almeno fino ad ora premiato dal mercato, anche e soprattutto per l’onda lunga dei grandi investimenti nel settore del gaming e dei metaverse.

Sono infatti diversi i protocolli di questo tipo che hanno scelto HIVE come blockchain di riferimento – come ad esempio il popolarissimo Splinterlands. Segno di una blockchain che ha già importanti applicazioni pratiche e che ha già volumi importanti in termini di transazioni.

In realtà i giochi sono molti di più, così come sono diverse le App che già girano – sul sito ufficiale ne sono state selezionate già più di 100, per una blockchain alla quale può mancare tutto tranne la vivacità.

Ci sono poi anche progetti come NFT Showroom, un marketplace per NFT, che gira appunto sulla rete di Hive e che proprio nella giornata di ieri ha annunciato di aver sorpassato il milione di dollari consegnato agli artisti. Un numero importante per progetti sperimentali come questo – e per una rete ancora poco conosciuta come Hive.

Seguire Hive: ha senso? Perché farlo?

Hive è sicuramente un protocollo interessante – per motivi tecnologici e anche per l’hype che si sta generando intorno ai protocolli Web3 e che ospitano anche dei videogiochi su blockchain.

A prescindere dalla FOMO del momento, riteniamo che Hive sia uno dei protocolli da tenere sotto i radar – e riteniamo al tempo stesso che il prezzo che è stato raggiunto adesso sul medio e lungo periodo potrebbe rivelarsi come estremamente basso.

Un ulteriore motivo per tenere nella watchlist questo protocollo – del quale siamo certi torneremo a parlare a breve, accompagnandolo ad una disamina dei progetti al suo interno che spingeranno maggiormente sull’acceleratore. Splinterlands potrebbe essere uno di questi, ma no l’unico.